LA FESTA DELLA MAMMA: ORIGINI DEL MOTHER’S DAY

Cade oggi, seconda domenica del mese come da tradizione, la festa della mamma. Un giorno dedicato a rendere onore ed omaggio alla propria mamma e al ruolo fondamentale, unico e insostituibile, che svolge nella vita di ciascuno di noi, perché è dal suo amore e dal suo esempio che impariamo tutto ciò che conta davvero. Una presenza che ci accompagna discreta e premurosa anche quando saremo cresciuti e che sempre continua a preoccuparsi per noi.

La festa della mamma ha origini molto antiche. Presso le popolazioni politeiste esistevano riti cerimoniali e celebrazioni tradizionali dedicate all’ancestrale culto della Madre Terra o Grande Madre, la dea della natura, colei che dava la vita agli uomini e a tutto ciò che esiste. Nel mondo greco e romano le mamme venivano festeggiate durante le solennità legate alle divinità femminili (rispettivamente Rea, la madre di tutti gli dei, e Cibele), simbolo di fertilità e di vita che rinasce e modello di tutte le madri.

Durante l’epoca medievale e moderna, si perde la consuetudine di onorare la figura materna. Non si trovano infatti in quei secoli tracce di feste dedicate alle mamme, eccetto che nella Gran Bretagna del 1600 e del 1700, dove esisteva il ‘Mothering Day’ o ‘Mothering Sunday’. Continua a leggere

Annunci