Il Sole e la sua Luna

Da molto tempo, il Sole viveva solo in un grande palazzo tutto d’oro. Abitava dietro l’orizzonte, da dove sorgeva ogni mattina, al suo risveglio, per dare luce alla terra. Di notte, quando eclissava per andare a dormire, la Luna prendeva il suo posto. Sorgeva alta nel cielo in tutta la sua bellezza e lo illuminava con la sua splendida e incantata radiosità.

Entrambi percorrevano i giorni in lungo e in largo con il loro baule di sogni. Non si stancavano mai di portarli con sé, perché erano il loro tesoro più caro, l’unico che avesse reale valore.

sky-690293_960_720.jpgIl Sole e la Luna non si erano mai incontrati o visti nel loro viaggiare. Finché un mattino, Continua a leggere

Annunci

3 idee regalo per la vostra futura sposa

Le avete già fatto la proposta di matrimonio ufficiale, suggellata dal regalo più importante della sua vita, l’anello di fidanzamento, ma volete stupire la vostra futura sposa con un altro regalo, un regalo di matrimonio che celebri la vostra vita futura insieme? Le idee per un regalo di questo genere sono tante: un viaggio insieme, altri gioielli che le piacciono, pensieri floreali speciali, pezzi di arredamento, libri… Io ho deciso di suggerirvene 3 molto romantiche, dolci e, soprattutto, tutte vostre.

Un diario e una penna

crafts-2070236_960_720.jpgCaro diario, ti racconto cos’è successo oggi… Per tenere memoria nel tempo, per raccogliere tutti i momenti preziosi della vostra vita matrimoniale insieme, per raccontare con epicità le vostre avventure più grandi e quelle quotidiane e per non scordarvi mai degli aneddoti più buffi, il diario è un regalo incomparabile e inestimabile. Le sue pagine sono un tesoro di ricordi da rispolverare nel tempo e risfogliare ogni volta che volete. Continua a leggere

Come Amore e Psiche

Psiche era aggraziata e brillava come una stella tanto era bella, una bellezza che rapiva tutti col suo incanto e che rapì anche Amore, non appena lui la vide. Mia madre mi diceva sempre di uscire curata perché non si sapeva mai chi potevo incontrare, magari anche il principe azzurro che si innamorava come fece Amore con Psiche. Un consiglio che seguivo scrupolosamente, tranne che per andare al supermercato. Lì, in fondo, chi potevo incontrare, soprattutto di sabato mattina? Era sempre molto affollato e non vedevo l’ora di uscirne e di chi c’era o non c’era mi importava poco.

supermarket-949913_960_720.jpgQuel sabato mattina mancavano lo zucchero, l’insalata, il dolce Continua a leggere

Ferie d’agosto

Oggi il mio è un post breve e leggero, estivo, poche righe per comunicarvi che quest’anno il blog va un po’ in ferie. Ad agosto non pubblicherò nulla di nuovo, anche se continuerò ad aggiornare queste pagine proponendovi alcuni repost, una selezione di articoli scelti sia tra i più vecchi sia tra quelli recenti. Una piccola antologia di quello che meglio rappresenta il blog e la mia attività.

sea-1337565_960_720.jpgPer qualche settimana, dunque, a partire da oggi, prendo la mia pausa estiva. Mi godrò un po’ di sole, un po’ di pace e tranquillità, dedicandomi alla lettura (il primo nuovo post sarà una recensione) e ad altre attività. Continua a leggere

All’istante

background-1462755_960_720

Se ne innamorò all’istante
mentre intorno s’era fatta una notte
fredda, aspra e silenziosa.
In lui vide un sogno mai sognato,
il bagliore di una stella
e di una luce che sapeva
non sarebbero mai calati.

 

 

 

 

Canto il corpo elettrico, questo io canto

«E se il corpo non fosse l’anima, l’anima cosa sarebbe?» si chiede Walt Whitman nella sua poesia “Canto il corpo elettrico”. Se il corpo non fosse l’anima, non sarebbe nulla, nient’altro che un involucro senza sostanza. Ma il corpo è l’anima, non solo è unito ad essa, ma si muove in forza di lei e con lei. «Canto il corpo elettrico, le schiere di quelli che amo mi abbracciano e io li abbraccio», perché chi amiamo lo vogliamo toccare, abbracciare, con affetto, tenerezza, forza, passione e sentimento. Segno di certezza dell’unione, è l’esprimersi di un legame che si rinsalda e di una presenza che mai viene meno nella sua costanza. Se il corpo non fosse l’anima, l’anima sarebbe un’ala incapace di aprirsi, di volare e di donarsi. Continua a leggere